soddisfatto?

galleria foto

Crepes funghi e zucchine

Crepes  8
zucchine  400 g
porcini  400 g
taleggio  200 g
olio extravergine di oliva
spicchio di aglio  1
sale
 


Lavate le zucchine, raschiandole leggermente, poi spuntatele e tagliatele a rondelle.
Mondate i porcini, eliminando ogni residuo di terra, e affettateli sottilmente.
Scaldate in una padella 4 cucchiai di olio con l’aglio. Aggiungete i funghi e fate cuocere per 3-4 minuti. Unite le zucchine, regolate di sale e proseguire la cottura per una decina di minuti.

Aggiungete il taleggio tagliato a dadini e mantecate fino a ottenere un composto cremoso.
Farcite le crepes e adagiate in una pirofila leggermente imburrata.
Ponete la pirofila in forno per 15 minuti e servitele ben calde.

Involtini provola e spinaci

Fesa di tacchino (circa 400 g) 4 fette
mozzarella di bufala affumicata  100 g
spinaci  300 g
uova  2
pangrattato fine  100 g
parmigiano reggiano grattugiato  40 g
burro  50 g
olio d’oliva  6 cucchiai
salvia  4 foglie
sale, pepe
 


Pulire gli spinaci, separandone le foglie senza eliminare il gambo, lavarli, sgocciolarli leggermente e raccoglierli in una casseruola. Coprire con un coperchio e appassirli a fuoco medio senza acqua. Quindi scolarli senza premerli e lasciarli intiepidire.
Tagliare a fette sottili la mozzarella affumicata, battere un uovo intero e un tuorlo in una terrina salando e pepando.
Con le fette di fesa sul piano di lavoro, disporre su ogni fetta una fetta di mozzarella affumicata e coprirla con foglie di spinaci, evitando di rompere queste ultime.
Arrotolare le fette poi immergere gli involtini nell’uovo battuto e lasciarli a macerare per 10 minuti.
Unire al pangrattato il parmigiano grattugiato e poi passare gli involtini nel miscuglio facendo aderire bene la panatura.
A questo punto scaldare olio, burro e salvia in una padella ampia, unire gli involtini e farli dorare da tutti i lati, prima a fuoco medio e poi a fuoco un po’ più alto.
A cottura ultimata togliere gli involtini dalla padella usando una paletta per fritti, deponendoli poi su carta assorbente da cucina. Salare, pepare leggermente e servire gli involtini caldi o tiepidi.
 

Fusilli alla sorrentina

Ingredienti per una pirofila da 25 cm di diametro

fusilli 320 g

passata di pomodoro 500 g

mozzarella di bufala campana dop 125 g

olio extravergine d'oliva 30 g

aglio 1 spicchio

basilico q.b.

sale fino q.b.

parmigiano reggiano da grattugiare 65 g


Per preparare la pasta alla sorrentina cominciate preparando il sugo. In una padella capiente versate l’olio e aggiungete lo spicchio d’aglio sbucciato , soffriggete per 1 minuto e poi versate la passata di pomodoro. Regolate di sale, unite qualche fogliolina di basilico e mescolate.

A questo punto coprite col coperchio e lasciate cuocere per 30 minuti a fuoco dolce. A fine cottura ricordate di eliminare lo spicchio d’aglio. Ponete sul fuoco a scaldare una pentola colma d'acqua che servirà per la cottura della pasta e intanto occupatevi di tagliare a cubetti la mozzarella . Quando l'acqua avrà raggiunto il bollore cuocete la pasta. Scolatela al dente, direttamente nel sugo ; mescolate per amalgamare . Versate circa metà della pasta in una pirofila da 25 cm di diametro, così da fare un primo strato, sullo stesso poi aggiungete metà dei cubetti di mozzarella  e spolverizzate con un po’ di Parmigiano. Ricoprite con la pasta restante, poi aggiungete la mozzarella ed infine ricoprite con il Parmigiano. Ripassate in forno con la modalità grill impostata per circa 5 minuti, fino a che la pasta non risulterà ben gratinata e la mozzarella fusa.

Peperoni rossi e uova alla crema

Peperoni rossi  800 g
aglio  2 spicchi
pomodori maturi  400 g
uova  4
cipolla rossa  1
olive verdi farcite al peperone  6
olive nere al forno  8
olio extravergine d’oliva  4 cucchiai
caciocavallo di bufala fresco  200 g
basilico  6 foglie
burro 30 g, sale, pepe
 


Pulire i peperoni rossi, privarli dei semi e tagliarli a strisce sottili. Sbucciare e tagliare ad anelli sottili la cipolla e rosolarla con l’olio e gli spicchi d’aglio a fuoco basso finché non diventerà trasparente. A questo punto aggiungere i peperoni, aumentare la fiamma e cuocere a fuoco alto per 5 minuti, quindi regolare di sale e pepare. Coprire e cuocere per altri 5 minuti.
Immergere i pomodori in acqua bollente, privarli dei semi e tritarli, unirli ai peperoni e proseguire la cottura per altri 20 minuti.
Nel frattempo, tagliare a metà le olive farcite, snocciolare le olive nere e tritare il basilico. Unire i tre ingredienti ai peperoni, togliere quindi la padella dal fuoco. Eliminare infine la buccia al caciocavallo, tagliarne 130 g a piccoli dadi e incorporarlo al resto mescolando con cura.
Fondere il burro in una padella antiaderente senza farlo colorire, aggiungere le uova uno alla volta e  cuocere per pochi minuti. Tagliare a fette sottilissime il caciocavallo rimasto e disporlo su ogni uovo coprendo con un coperchio per far fondere il formaggio, servire subito ben caldo.

Mini parmigiane di zucchine e mozzarella

Zucchine  5-6
Pomodorini 500g
Timo 1 mazzetto
Uova 2
Farina 
Mozzarella di bufala 400g
Parmigiano grattugiato 100g
1 mazzetto di basilico, 1 cucchiaio di pinoli
Olio extravergine di oliva
Sale
 


Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza. Passate le fette nella farina, quindi nelle uova leggermente sbattute. Scaldate abbondante olio extravergine in una padella e friggeteci le zucchine. Man mano che sono pronte, scolatele su carta assorbente da cucina e salatele.
Sbollentate i pomodorini per un paio di minuti. Scolateli, pelateli, tagliateli a metà ed eliminate i semi, quindi tagliateli a piccoli dadini. Tagliate a fette la mozzarella, raccoglietele in un colapasta e lasciatele riposare per far perdere loro il siero.
Foderate gli stampini individuali con le fette di zucchine, coprite con uno strato di mozzarella, distribuite parte della dadolatina di pomodoro e profumate con un po’ di timo tritato.

Spolverizzate con parmigiano e ripetete la sequenza degli strati, terminando con le zucchine. Mettete in forno caldo a 180 °C e fate cuocere per circa mezz’ora.
Nel frattempo, frullate le foglie di basilico con i pinoli, aggiungendo a filo olio extravergine sufficiente a ottenere una salsina cremosa.
Sformate le miniparmigiane, e servitele con la salsina al basilico.